NEWS

Il successo del brand e delle piattaforme aeree autocarrate e cingolate Multitel Pagliero, raccontato attraverso la più autorevole stampa specializzata europea.

Il successo del brand e delle piattaforme aeree autocarrate e cingolate Multitel Pagliero, raccontato attraverso la più autorevole stampa specializzata europea.

ultime news

CONTATTACI

Verso il 2030: Multitel Pagliero anticipa i tempi con la sua strategia ecosostenibile

Multitel Pagliero condivide gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite  e si impegna per assicurare una crescita economica a misura d’uomo, rispettosa dell’ambiente, degli equilibri ecologici e della coesione sociale. Proiettata sui mercati internazionali e al contempo radicata nel proprio territorio, Multitel Pagliero investe molte energie per ridurre l’impatto ambientale delle lavorazioni, sviluppare un’economia circolare in grado di migliorare l’efficienza nell’uso delle risorse e che abbia un impatto sociale positivo sulla comunità.

Negli ultimi due anni la strategia di sostenibilità si è concretizzata con il proseguimento di alcune iniziative e progettualità già avviate in passato e con l’integrazione di progetti nuovi, mirati a specifici obiettivi ESG, tra cui:

  • conferma nel 2023 della certificazione ISO 9001. Norma che prende in considerazione tutti gli aspetti del processo produttivo – risorse, competenze, consapevolezza, comunicazioni e informazioni documentate
  • certificazioni ISO 14001 (Ambiente) e ISO 45001 (Sicurezza)
  • ampliamento degli impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica
  • realizzazione di un ESG Assesment per calcolare la performance ambientale, sociale e di governance
  • predisposizione del Piano di sostenibilità
  • predisposizione del Bilancio di sostenibilità

La strategia è il più possibile trasversale e tocca, quindi, molteplici aspetti.

WASTE MANAGEMENT

Ci impegniamo per controllare e ridurre le quantità di rifiuti generati nello svolgimento delle attività produttive, così da favorirne il recupero attraverso il loro riciclo o riutilizzo. Per questo abbiamo sviluppato un sistema di gestione ambientale, che consentirà di minimizzare il rischio di inquinamento in riferimento a tutte le matrici ambientali (acqua, aria, suolo).  È stato creato uno specifico presidio che monitora costantemente la quantità di rifiuti prodotti e le buone pratiche messe in atto a tutti i livelli aziendali, hanno permesso il recupero del 78% dei rifiuti solidi.

GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE

Lo svolgimento delle attività produttive e la loro crescita, presuppone una gestione responsabile ed efficiente delle risorse idriche, sia in termini di prelievo che di scarico. Multitel Pagliero ha così introdotto delle pratiche il cui obiettivo è mitigare qualsiasi rischio idrico. Il continuo monitoraggio della qualità delle acque reflue ne favorisce il recupero e il riutilizzo.

CONSUMO RESPONSABILE DEI MATERIALI

La transizione verso un’economia circolare viene promossa con l’uso efficiente delle risorse ambientali, impegnandoci nel ridurre al minimo gli scarti derivanti dalle attività produttive e stimolando una sensibilità di filiera in tal senso.

SICUREZZA ENERGETICA E APPROVVIGIONAMENTO DA FONTI RINNOVABILI

Multitel Pagliero ha fatto sensibili passi avanti verso l’autonomia energetica grazie all’autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e il costante monitoraggio dei consumi diretti. Sono state investite ingenti risorse nella sostituzione dei macchinari e la costruzione di impianti fotovoltaici. Attualmente gli impianti installati a M1, M5 e S1 hanno una capacità di produzione pari a circa 365.000 kWh annui e permettono di coprire circa il 13% del nostro fabbisogno annuale. Gli impianti di M3, M4 e M6, con un’estensione di 2.600 m2 e una capacità di produzione di circa 430.000 kWh/anno, oltre a raddoppiare la superficie coperta, soddisfano il 30% – rispetto ai consumi registrati nel 2022 – del fabbisogno annuale di energia elettrica. Nello stabilimento M7 vi è infine un impianto in uso con una superficie coperta di circa 2.500 m2 e una capacità di produzione di circa 395.000 kWh/anno.

CAMBIAMENTO CLIMATICO E GREEN BUSINESS

In un’ottica di mitigazione dei cambiamenti climatici viene promossa la riduzione delle emissioni di gas serra derivanti dalle attività operative e dai prodotti commercializzati. Nel 2022 è stato avviato un percorso preliminare di analisi e stima di alcune categorie di emissioni di gas ad effetto serra (GHGs), in conformità agli standard del GHG Protocol, per comprendere l’entità dell’impatto sull’ambiente, individuare possibili margini di miglioramento e valutare ulteriori interventi di riduzione e/o compensazione. Nel 2022 si stima che le emissioni di gas serra evitate siano pari a circa 130 ton CO2.

PRODUZIONE MACCHINE A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

Per quanto riguarda la produzione di mezzi a impatto zero, abbiamo sviluppato una specifica linea di piattaforme con tecnologia ad alimentazione ibrida (Serie HYBRID), completamente elettrica (Serie AXON)che oltre a garantire bassi consumi, emissioni ridotte e minimo rumore, possono essere utilizzate nelle zone ZTL, centri storici, centri commerciali e aree verdi. La gamma delle piattaforme cingolate si compone di modelli con doppia alimentazione, ovvero motore termico ed elettrico. La serie Hybrid è costituita dalle autocarrate telescopiche MT230, MT162, MT204, 160ALU e MT162 EX e la nuova gamma full electric AXON dalle telescopiche MT162, MJE250 e dalle piattaforme cingolate SMX250 e SMX210. Fa parte dei modelli a basso impatto ambientale anche la piattaforma articolata MXE170  con alimentazione GPL e benzina. Una macchina studiata per l’impiego nelle strette vie dei centri urbani o storici, che grazie al GPL assicura risparmio dei costi, minor inquinamento e permette la circolazione urbana in tutte le ore del giorno, senza i vincoli dovuti ai blocchi del traffico.

IL COMMEMTO

Alberto Baldi – Responsabile ufficio omologazione e sicurezza / ambiente

Multitel Pagliero è ormai una realtà consolidata, con numeri e dimensioni da grande impresa: oltre 500 dipendenti con 10 unità locali in Italia e sedi in Francia, Germania e Gran Bretagna.

Da 20 anni in azienda ne ho visto crescere il livello organizzativo, accompagnato da un percorso parallelo in tema di sostenibilità ambientale, maturato nella consapevolezza che tale sviluppo dovesse essere a misura d’uomo, rispettoso degli equilibri ecologici e di coesione sociale. Ovvero, in modo coerente con quanto previsto dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e la filosofia aziendale, basata sulle qualità e i valori della famiglia Pagliero.

Lavorare in “sostenibilità” porta infatti a ridurre l’impatto ambientale delle lavorazioni, sviluppa un’economia circolare in grado di migliorare l’efficienza nell’uso delle risorse e promuove un’economia con un impatto sociale positivo per i cittadini e la comunità locale. Sono impegni aziendali quotidiani, che generano fiducia e un contesto favorevole all’impresa.

Nel corso dell’anno l’azienda ha reso pubblico il “Codice Etico e di Condotta” che stabilisce i temi di maggiore di rilevanza e le iniziative in ambito ambientale, sociale ed economico.

A marzo la certificazione di Qualità è stata integrata dal conseguimento di altre due certificazioni molto importanti ai sensi delle norme ISO 45001:2015 in tema di sicurezza di sul lavoro e della norma ISO14001:20158 in tema di gestione ambientale.

Per il punto di vista ambientale si è provveduto a migliorare la gestione interna dei rifiuti, il controllo scrupoloso delle emissioni derivanti dalle nostre attività produttive; sono stati implementati gli impianti fotovoltaici per l’autoproduzione di energia elettrica con le installazioni sui siti di M3, M4 ed M6; per monitorare i consumi si installeranno rilevatori sui macchinari dei plessi più energivori, e verranno implementati nuovi impianti per il risparmio idrico. Analoghi interventi sono atti a migliorare la vita aziendale dei dipendenti, primo fra tutti la costruzione della mensa aziendale entro la fine del 2024.

Verso il 2030: Multitel Pagliero anticipa i tempi con la sua strategia ecosostenibile

Multitel Pagliero condivide gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite  e si impegna per assicurare una crescita economica a misura d’uomo, rispettosa dell’ambiente, degli equilibri ecologici e della coesione sociale. Proiettata sui mercati internazionali e al contempo radicata nel proprio territorio, Multitel Pagliero investe molte energie per ridurre l’impatto ambientale delle lavorazioni, sviluppare un’economia circolare in grado di migliorare l’efficienza nell’uso delle risorse e che abbia un impatto sociale positivo sulla comunità.

Negli ultimi due anni la strategia di sostenibilità si è concretizzata con il proseguimento di alcune iniziative e progettualità già avviate in passato e con l’integrazione di progetti nuovi, mirati a specifici obiettivi ESG, tra cui:

  • conferma nel 2023 della certificazione ISO 9001. Norma che prende in considerazione tutti gli aspetti del processo produttivo – risorse, competenze, consapevolezza, comunicazioni e informazioni documentate
  • certificazioni ISO 14001 (Ambiente) e ISO 45001 (Sicurezza)
  • ampliamento degli impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica
  • realizzazione di un ESG Assesment per calcolare la performance ambientale, sociale e di governance
  • predisposizione del Piano di sostenibilità
  • predisposizione del Bilancio di sostenibilità

La strategia è il più possibile trasversale e tocca, quindi, molteplici aspetti.

WASTE MANAGEMENT

Ci impegniamo per controllare e ridurre le quantità di rifiuti generati nello svolgimento delle attività produttive, così da favorirne il recupero attraverso il loro riciclo o riutilizzo. Per questo abbiamo sviluppato un sistema di gestione ambientale, che consentirà di minimizzare il rischio di inquinamento in riferimento a tutte le matrici ambientali (acqua, aria, suolo).  È stato creato uno specifico presidio che monitora costantemente la quantità di rifiuti prodotti e le buone pratiche messe in atto a tutti i livelli aziendali, hanno permesso il recupero del 78% dei rifiuti solidi.

GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE

Lo svolgimento delle attività produttive e la loro crescita, presuppone una gestione responsabile ed efficiente delle risorse idriche, sia in termini di prelievo che di scarico. Multitel Pagliero ha così introdotto delle pratiche il cui obiettivo è mitigare qualsiasi rischio idrico. Il continuo monitoraggio della qualità delle acque reflue ne favorisce il recupero e il riutilizzo.

CONSUMO RESPONSABILE DEI MATERIALI

La transizione verso un’economia circolare viene promossa con l’uso efficiente delle risorse ambientali, impegnandoci nel ridurre al minimo gli scarti derivanti dalle attività produttive e stimolando una sensibilità di filiera in tal senso.

SICUREZZA ENERGETICA E APPROVVIGIONAMENTO DA FONTI RINNOVABILI

Multitel Pagliero ha fatto sensibili passi avanti verso l’autonomia energetica grazie all’autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e il costante monitoraggio dei consumi diretti. Sono state investite ingenti risorse nella sostituzione dei macchinari e la costruzione di impianti fotovoltaici. Attualmente gli impianti installati a M1, M5 e S1 hanno una capacità di produzione pari a circa 365.000 kWh annui e permettono di coprire circa il 13% del nostro fabbisogno annuale. Gli impianti di M3, M4 e M6, con un’estensione di 2.600 m2 e una capacità di produzione di circa 430.000 kWh/anno, oltre a raddoppiare la superficie coperta, soddisfano il 30% – rispetto ai consumi registrati nel 2022 – del fabbisogno annuale di energia elettrica. Nello stabilimento M7 vi è infine un impianto in uso con una superficie coperta di circa 2.500 m2 e una capacità di produzione di circa 395.000 kWh/anno.

CAMBIAMENTO CLIMATICO E GREEN BUSINESS

In un’ottica di mitigazione dei cambiamenti climatici viene promossa la riduzione delle emissioni di gas serra derivanti dalle attività operative e dai prodotti commercializzati. Nel 2022 è stato avviato un percorso preliminare di analisi e stima di alcune categorie di emissioni di gas ad effetto serra (GHGs), in conformità agli standard del GHG Protocol, per comprendere l’entità dell’impatto sull’ambiente, individuare possibili margini di miglioramento e valutare ulteriori interventi di riduzione e/o compensazione. Nel 2022 si stima che le emissioni di gas serra evitate siano pari a circa 130 ton CO2.

PRODUZIONE MACCHINE A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

Per quanto riguarda la produzione di mezzi a impatto zero, abbiamo sviluppato una specifica linea di piattaforme con tecnologia ad alimentazione ibrida (Serie HYBRID), completamente elettrica (Serie AXON)che oltre a garantire bassi consumi, emissioni ridotte e minimo rumore, possono essere utilizzate nelle zone ZTL, centri storici, centri commerciali e aree verdi. La gamma delle piattaforme cingolate si compone di modelli con doppia alimentazione, ovvero motore termico ed elettrico. La serie Hybrid è costituita dalle autocarrate telescopiche MT230, MT162, MT204, 160ALU e MT162 EX e la nuova gamma full electric AXON dalle telescopiche MT162, MJE250 e dalle piattaforme cingolate SMX250 e SMX210. Fa parte dei modelli a basso impatto ambientale anche la piattaforma articolata MXE170  con alimentazione GPL e benzina. Una macchina studiata per l’impiego nelle strette vie dei centri urbani o storici, che grazie al GPL assicura risparmio dei costi, minor inquinamento e permette la circolazione urbana in tutte le ore del giorno, senza i vincoli dovuti ai blocchi del traffico.

IL COMMEMTO

Alberto Baldi – Responsabile ufficio omologazione e sicurezza / ambiente

Multitel Pagliero è ormai una realtà consolidata, con numeri e dimensioni da grande impresa: oltre 500 dipendenti con 10 unità locali in Italia e sedi in Francia, Germania e Gran Bretagna.

Da 20 anni in azienda ne ho visto crescere il livello organizzativo, accompagnato da un percorso parallelo in tema di sostenibilità ambientale, maturato nella consapevolezza che tale sviluppo dovesse essere a misura d’uomo, rispettoso degli equilibri ecologici e di coesione sociale. Ovvero, in modo coerente con quanto previsto dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e la filosofia aziendale, basata sulle qualità e i valori della famiglia Pagliero.

Lavorare in “sostenibilità” porta infatti a ridurre l’impatto ambientale delle lavorazioni, sviluppa un’economia circolare in grado di migliorare l’efficienza nell’uso delle risorse e promuove un’economia con un impatto sociale positivo per i cittadini e la comunità locale. Sono impegni aziendali quotidiani, che generano fiducia e un contesto favorevole all’impresa.

Nel corso dell’anno l’azienda ha reso pubblico il “Codice Etico e di Condotta” che stabilisce i temi di maggiore di rilevanza e le iniziative in ambito ambientale, sociale ed economico.

A marzo la certificazione di Qualità è stata integrata dal conseguimento di altre due certificazioni molto importanti ai sensi delle norme ISO 45001:2015 in tema di sicurezza di sul lavoro e della norma ISO14001:20158 in tema di gestione ambientale.

Per il punto di vista ambientale si è provveduto a migliorare la gestione interna dei rifiuti, il controllo scrupoloso delle emissioni derivanti dalle nostre attività produttive; sono stati implementati gli impianti fotovoltaici per l’autoproduzione di energia elettrica con le installazioni sui siti di M3, M4 ed M6; per monitorare i consumi si installeranno rilevatori sui macchinari dei plessi più energivori, e verranno implementati nuovi impianti per il risparmio idrico. Analoghi interventi sono atti a migliorare la vita aziendale dei dipendenti, primo fra tutti la costruzione della mensa aziendale entro la fine del 2024.

ultime news